Il Consorzio

Il Consorzio Socio Assistenziale Alba – Langhe – Roero è un ente pubblico costituito da 65 Comuni già compresi nell’ambito territoriale dell’ex U.S.S.L. 65.

Dal 1° gennaio 2001, il Consorzio governa il sistema locale degli interventi sociali, stabilendo le forme di organizzazione e di coordinamento dei diversi soggetti pubblici e privati coinvolti, i criteri gestionali, le modalità operative e di erogazione dei relativi servizi.

In particolare, esso svolge in modo associato le competenze comunali disciplinate dalla legge 328/00 “Legge quadro per la realizzazione del sistema integrato di interventi e servizi sociali” e dalla Legge Regionale 1/04 “Norme per la realizzazione del Sistema regionale integrato di interventi e servizi sociali e riordino della legislazione di riferimento”.

Quest’ultima legge definisce, all’art. 18, le prestazioni essenziali del sistema integrato degli interventi e dei servizi sociali, articolandole nelle seguenti tipologie:

  1. servizio sociale professionale e segretariato sociale;
  2. servizio di assistenza domiciliare territoriale e di inserimento sociale;
  3. servizio di assistenza economica;
  4. servizi residenziali e semiresidenziali;
  5. servizi per l’affidamento e le adozioni;
  6. pronto intervento sociale per le situazioni di emergenza personali e familiari.

Tali prestazioni sono finalizzate a perseguire i seguenti obiettivi:

  1. superamento delle carenze del reddito familiare e contrasto della povertà;
  2. mantenimento a domicilio delle persone e sviluppo della loro autonomia;
  3. soddisfacimento delle esigenze di tutela residenziale e semiresidenziale delle persone non autonome e non autosufficienti;
  4. sostegno e promozione dell’infanzia, dell’adolescenza e delle responsabilità familiari;
  5. tutela dei diritti del minore e della donna in difficoltà;
  6. piena integrazione dei soggetti disabili;
  7. superamento, per quanto di competenza, degli stati di disagio sociale derivanti da forme di dipendenza;
  8. informazione e consulenza corrette e complete alle persone e alle famiglie per favorire la fruizione dei servizi;
  9. garanzia di ogni altro intervento qualificato quale prestazione sociale a rilevanza sanitaria ed inserito tra i livelli di assistenza, secondo la legislazione vigente.