La collaborazione con l’autorità giudiziaria

La collaborazione con l’autorità giudiziaria

Il Consorzio collabora con l’Autorità Giudiziaria sia adempiendo a specifiche richieste nell’ambito di procedimenti già avviati, sia a livello preventivo, concordando interventi che garantiscano la tutela delle persone senza l’avvio di procedimenti giudiziari.

Tutele di minori e adulti incapaci

Cos’è

Le tutele forniscono un sostegno specifico a minori in stato di abbandono o i cui genitori siano decaduti dalla potestà, ovvero a soggetti adulti incapaci (interdetti, inabilitati) residenti nel territorio di competenza del Consorzio.

Il servizio consiste nel supporto alla persona e nella salvaguardia e gestione del suo patrimonio.

Come si accede

La tutela della persona incapace viene assegnata dall’Autorità Giudiziaria al Consorzio, e dura fino alla cessazione della causa dell’interdizione o dell’inabilitazione o fino alla revoca del provvedimento che l’ha disposta.

Quanto costa

Il servizio è gratuito, salvo eventuali indennità assegnate con provvedimento del Giudice Tutelare.

Interventi per minori nell’ambito di rapporti con l’Autorità Giudiziaria

Cos’è

Il Consorzio mira a garantire tutela ed assistenza al minore in situazioni pregiudizievoli, assicurando:

  • lo svolgimento delle indagini sociali su mandato dell’Autorità Giudiziaria;
  • interventi di sostegno alle famiglie con problemi di disagio;

*valutazioni su collocazioni del minore alternative alla sua famiglia (affidamento, comunità o apertura dello stato di adottabilità da parte dell’Autorità Giudiziaria);

  • la gestione dei progetti di assistenza relativi a minori che hanno commesso reati.

Come si accede

Il servizio è attivato su richiesta dell’Autorità Giudiziaria, ovvero mediante segnalazione da parte dei Servizi Sociali all’Autorità Giudiziaria.

Quanto costa

Il servizio è gratuito.